Giovanni

Giovanni

Giovanni mi guarda dall’interno di un locale molto illuminato. Il suo sorriso si riflette sulla vetrata prima di raggiungermi, e in qualche modo sembra distorcersi. Ma gli occhi sono amichevoli. Anche il suo amico mi guarda e sorride, mentre scatto…

Read More

Frizz

Passa così velocemente, il tempo. Ti guardi indietro e il giorno appena trascorso è una pietra sepolta nel letto di un torrente impetuoso. Per prenderla in mano e guardarla devi bagnarti, e anche parecchio. Che poi bagnarsi a volte non…

Read More
Solitudine

Solitudine

C’è una striscia di arancio intenso poco sopra la linea dell’orizzonte, le nubi non riescono a mascherarla, ad annullarla. Si stende lieve a ricordo del sole appena caduto, si stende come stirata sulla tela dalle dita di un pittore. L’azzurro…

Read More
Cena

Cena

Si fermò di fronte a una cancellata oltre la quale c’era un giardino illuminato. Intorno a un tavolo, una decina di persone che mai si erano viste prima creavano una piccola roccaforte di luce, e al riparo di quelle mura…

Read More
Un nuovo sogno

Un nuovo sogno

…e adesso è più difficile tornare indietro che andare avanti. Mi ricordo una battuta sentita in un film bellissimo e misconosciuto; diceva: “Vuoi sapere come sono arrivato sin qui? Non ho risparmiato le forze per tornare indietro”. Mi spaventa constatare…

Read More
Stelle nelle mani

Stelle nelle mani

Lo vedo dimesso, vestito con abiti vecchi e consumati, e un cappotto sdrucito che termina sopra le ginocchia. Ma possiede un paio di occhiali da sole all’ultima moda, con lenti polarizzate, perché difendersi dalla luce è vitale, per lui. E…

Read More
Loriana

Loriana

Loriana ha deciso: vuole smettere di fumare. Nella tasca del giaccone ballonzola quello che nelle sue intenzioni dovrà essere l’ultimo pacchetto. All’interno, cinque sigarette ciottolano come dadi pronti ad essere lanciati. Tutto sommato, un suono rassicurante. Loriana cerca di sondare…

Read More
Veronica

Veronica

Una domenica mattina, di buon’ora, Veronica attraversa piazza Cavallotti, sgombra dei banchi di frutta e verdura, quasi desolata nell’assenza dei richiami lanciati ad alta voce per i carciofi più belli e le mele più gustose. La luce invade lo spazio…

Read More
Nulla

Nulla

Il mondo intero veniva trascinato verso il nulla. Ogni cosa o persona era destinata a svanire, come non fosse mai esistita, compreso il momento che stava vivendo. Soltanto una disordinata dissoluzione li attendeva, e per quanti passi uno potesse mettere…

Read More